Deumidificazione muraria

Umidità: cause ed effetti

L’umidità che può essere riscontrata sui muri esterni e interni degli edifici è causata dalla risalita capillare dell’acqua dal terreno sottostante l’edificio.

Essa si diffonde su muri e pavimenti e si può riconoscere nella presenza di:

  • Macchie scure diffuse
  • Rigonfiamento e bolle dell’intonaco
  • Distacco completo dell’intonaco
  • Deterioramento dei mattoni
  • Efflorescenze (depositi di cristalli di sale dovuti all’evaporazione dell’acqua)

L’impianto e il suo principio fisico

Problema

La causa dei problemi riscontrati è la risalita d’acqua e l’esistenza di un campo elettrico naturale.

L’impianto elettrosmotico agisce sulle cause del problema, cioè sul campo elettrico naturale che causa la risalita capillare dell’acqua dal terreno.

L’obiettivo è quello di invertire il campo elettrico e, di conseguenza, il verso di risalita dell’acqua.

Soluzione

Utilizziamo un semplice principio fisico: l’elettrosmosi.

Questo intervento consiste nel movimento di un liquido attraverso uno o più capillari di un elemento poroso (come un mattone).

Il movimento è generato dall’applicazione di una differenza di potenziale.

Risultati

L’acqua presente nel muro viene riportata nel terreno permettendo l’asciugatura del muro. Il liquido, infatti, incontra una barriera che ne impedisce la risalita, per cui torna nel terreno e lì viene trattenuta.

Gli effetti non si ripresentano perché abbiamo eliminato le cause.

Prima dell'intervento

Dopo l'intervento

Umidità, muffe e crepe non saranno più un problema

Compila il form e verrai ricontattato da uno dei nostri esperti per rispondere alle tue domande e fornirti una consulenza gratuita.

Richiedi informazioni

* Campi obbligatori